Questi son tempi per i coraggiosi

Comprendere e superare i tempi che viviamo non è da tutti. Sono tempi per i coraggiosi, e solo loro sopravvivranno. Parlo di coloro che han capito che il marchio-vaccino è questione di vita o di morte e che va rifiutato ad ogni costo. Gesù lo disse che ci sarebbe voluto coraggio quando precisò: “Chi ama la propria anima la perderà”. (Giovanni 12:25). Chi ama la propria anima sarà disposto a lasciare il lavoro per non prendere il vaccino? Pochi, solo i coraggiosi, e io lo vedo sul... Leggi di più

Un rifugio per il sabato

Dobbiamo prepararci il rifugio per il sabato, non rimane molto tempo. Di Anna Frank resta un diario. Questa ragazzina ebrea visse due anni con la sua e un’altra famiglia, i Van Daan, in un alloggio segreto senza mai vedere la piena luce del giorno per via dell’oscuramento alle finestre. In una soffitta tenevano ammucchiati i viveri a lunga scadenza, come fagioli secchi e patate. Il diario di Anna è una cronaca di quei 26 mesi vissuti nel costante terrore di essere scoperti. Fu... Leggi di più

La fine viene come un ladro

Molti pensano che manchi molto, ma la verità è che la fine viene come un ladro. Mi dicono che l'anticristo non si è ancora rivelato, che il marchio potrebbe anche non essere il vaccino, che il nuovo ordine mondiale non è ancora operativo, che la grande tribolazione non è ancora iniziata...Quello che penso io, e che rispondo quando mi dicono queste cose è che la fine viene come un ladro. Questo significa che nessuno ci avverte quando arriva. Mica il ladro ti avverte il giorno prima... Leggi di più
due testimoni

I due testimoni ricevono i carismi

I carismi sono doni spirituali gratuiti conferiti dallo spirito santo. Paolo nella prima lettera ai Corinti scrive: “Ora circa i doni spirituali, fratelli, non voglio che siate nell’ignoranza. Ora ci sono varietà di doni, ma c’è lo stesso spirito; e ci sono varietà di ministeri, eppure c’è lo stesso Signore; e ci sono varietà di operazioni, eppure lo stesso Dio compie tutte le operazioni in tutte le persone. Ma la manifestazione dello spirito è data a... Leggi di più
segnale per le nazioni

Preservato un rimanente

Preservato un rimanente, da cosa? Per mezzo dei suoi profeti Geova avvertì spesso gli israeliti che la loro disubbidienza sarebbe stata punita, ma offrì anche speranza predicendo che un rimanente sarebbe stato preservato, sarebbe uscito dalle nazioni dell’Assiria o dell’Egitto, sarebbe tornato a Gerusalemme e l’avrebbe riedificata. Isaia ne parla più e più volte. “Quel giorno Geova stenderà di nuovo la mano, una seconda volta, per recuperare quello che resta del suo popolo... Leggi di più
mancanza di conoscenza

Dove andremo?

Se dobbiamo uscire da Gerusalemme e andare ai monti, dove andremo? Molti continuano a chiedermi cosa possano significare le parole di Gesù relative alla sua venuta. Fuggire ai monti non è una indicazione precisa, un monte può essere alto o basso, vicino o lontano e l'indicazione sembra essere quindi alquanto generica, quando invece la situazione richiederebbe istruzioni esatte: è questione di vita o di morte. Abbiamo già visto, analizzando l'uscita di Lot da Sodoma e Gomorra, che... Leggi di più

Un piano di genocidio mondiale

Siamo di fronte ad un genocidio mondiale vaccinale senza precedenti, in cui la gente comincerà tra breve a stare veramente male e a morire, spingendo la società verso una continua dittatura sanitaria e ad una tirannide senza precedenti. Il genocidio coinvolgerà le persone che hanno ricevuto i vaccini covid in fase sperimentale e che staranno male a causa di una reazione nota come risposta iperimmune. La reazione può non avvenire fino a mesi dopo le iniezioni, quando i soggetti dovranno... Leggi di più

Fuga ai monti, letterale o simbolica?

Gesù descrisse il termine del sistema di cose dicendo di uscire da Gerusalemme con fuga ai monti. Molti mi chiedono se questa fuga debba essere considerata letterale o simbolica. Non mancano coloro che, abitando in città, mi chiedono se debbano prepararsi una casa in montagna. Indubbiamente in montagna si può stare più appartati e sfuggire meglio all'attenzione di chi ci volesse fare del male. Però, per dare una risposta obiettiva, proviamo ad analizzare il contesto, i motivi per cui ... Leggi di più

Vivere al culmine della tribolazione

Isaia 26:20 profetizzava chiaramente il culmine della tribolazione come un giorno in cui gli eletti si sarebbero chiusi nelle loro stanze aspettando che finisse la denuncia. “Va, popolo mio, entra nelle tue stanze interne, e chiudi le tue porte dietro di te. Nasconditi per un breve momento finché la denuncia sia passata.  Poiché, ecco, Geova uscirà dal suo luogo per chiedere conto dell’errore dell’abitante del paese contro di lui, e il paese certamente esporrà il... Leggi di più