Pace e sicurezza da un vaccino

Che pace e sicurezza sia ora? Tipo pace e sicurezza da un vaccino?

“Pace e sicurezza” dicono i falsi profeti

Gesù disse che sarebbero sorti falsi Cristi e falsi profeti che avrebbero fatto segni così grandi da ingannare anche gli eletti. “Allora se qualcuno vi dirà: ‘Ecco, il Cristo è qui’, oppure: ‘È là’, non credeteci. Compariranno infatti falsi Cristi e falsi profeti che faranno grandi segni e prodigi così da ingannare, se possibile, anche gli eletti.”

Questi falsi cristi assieme, costituiscono l’anticristo, quello che propone la salvezza dalla situazione pandemica attuale con il vaccino. L’anticristo è la bestia con due corna di agnello di Rivelazione 13: “Con i segni che le è stato permesso di compiere in presenza della bestia feroce svia gli abitanti della terra ”. Inoltre questa bestia esercita tutta l’autorità della bestia con sette teste e dieci corna che proferisce bestemmie contro l’altissimo.

Di questi segni e di queste bestemmie delle bestie se ne parla anche in Rivelazione 16 dove si parla delle sette coppe dell’ira di Dio “E vidi uscire dalla bocca del dragone, dalla bocca della bestia feroce e dalla bocca del falso profeta tre impure espressioni ispirate simili a rane.” (Rivelazione 16:13). La sesta coppa corrisponde al sesto anno dei sette tempi. Ciò che sta accadendo ora, durante il sesto anno è la vaccinazione, la somministrazione cioè del marchio che, a detta di queste bestie, rappresenta la salvezza.

Bestia Terra

Diranno “pace e sicurezza”

Il settimo anno sarà invece il giorno di Geova, con la grande tribolazione e Armaghedon. Cosa deve avvenire prima del grande giorno di Geova? 1 Tessalonicesi 5:2,3 dice “Poiché voi stessi sapete benissimo che il giorno di Geova viene esattamente come un ladro di notte. Quando diranno: “Pace e sicurezza!” allora un’improvvisa distruzione sarà istantaneamente su di loro come il dolore di afflizione su una donna incinta; e non sfuggiranno affatto.” Il sesto anno dunque deve avvenire la dichiarazione di pace e sicurezza. Ma cosa significa questa dichiarazione? In passato ho provato a collegarla al raduno delle religioni che doveva avvenire a giugno ad Astana, ma non si è rivelata un’analisi corretta. Bisogna quindi andare più a fondo e questo è importante in quanto questa dichiarazione sembra essere un segnale per capire che il giorno di Geova sta per iniziare.

In generale vediamo che esiste questa contemporaneità tra la dichiarazione di pace e sicurezza e le espressioni false e impure dei falsi profeti. Ma che cosa dicono i falsi profeti? Per esempio in Geremia 6:14 si legge “Poiché dal più piccolo d’essi fino al più grande d’essi, tutti fanno per sé guadagno ingiusto; e dal profeta fino al sacerdote, ciascuno agisce falsamente. E cercano di sanare la frattura del mio popolo con leggerezza, dicendo: ‘C’è pace! C’è pace!’ quando non c’è nessuna pace.”

Dicendo pace cercano di sanare il popolo. E’ chiaro quindi che in un periodo di stress il popolo si cerca dei profeti che solletichino loro le orecchie e riscaldino i loro animi feriti. Ecco quindi che una dichiarazione di pace, quando non c’è nessuna pace è un qualcosa di completamente falso e ingannevole, perfino impuro.

pace e sicurezza

Dicono “pace e sicurezza” ma erigono un muro

In Ezechiele 13 la dichiarazione di pace viene descritta paragonandola all’erezione di un muro. “‘Perciò il Sovrano Signore Geova ha detto questo: “‘Per la ragione che avete pronunciato falsità e avete avuto visione di una menzogna, perciò, ecco, sono contro di voi’, è l’espressione del Sovrano Signore Geova”. E la mia mano è contro i profeti che vedono in visione falsità e che divinano una menzogna. Non resteranno nell’intimo gruppo del mio popolo, e non saranno scritti nel registro della casa d’Israele, e non verranno nel suolo d’Israele; e dovrete conoscere che io sono il Sovrano Signore Geova, per la ragione, sì, per la ragione che hanno sviato il mio popolo, dicendo: “C’è pace!” quando non c’è nessuna pace, e c’è uno che edifica un muro divisorio, ma invano ci sono quelli che lo intonacano di calcina’. (Ezechiele 13:8-10).

Intonacare di calcina significa pronunciare profezie false. “E i suoi profeti hanno intonacato per loro con la calcina, vedendo in visione un’irrealtà e divinando per loro una menzogna, dicendo: “Il Sovrano Signore Geova ha detto questo”, quando Geova stesso non ha parlato.” (Ezechiele 22:18)

Quindi i falsi profeti attuali stanno erigendo un muro di separazione e lo intonacano con una falsa propaganda di dichiarazioni mendaci. Primo Levi descrisse bene un muro simile che venne costruito ai tempi della seconda guerra mondiale: “Non iniziò con le camere a gas. Non iniziò con i forni crematori. Non iniziò con i campi di concentramento e di sterminio. Non iniziò con i 6 milioni di ebrei che persero la vita. E non iniziò nemmeno con gli altri 10 milioni di persone morte, tra polacchi, ucraini, bielorussi, russi, yugoslavi, rom, disabili, dissidenti politici, prigionieri di guerra, testimoni di Geova e omosessuali.

Iniziò con i politici che dividevano le persone tra “noi” e “loro”. Iniziò con i discorsi di odio e di intolleranza, nelle piazze e attraverso i mezzi di comunicazione. Iniziò con promesse e propaganda, volte solo all’aumento del consenso. Iniziò con le leggi che distinguevano le persone in base alla “razza” e al colore della pelle. Iniziò con i bambini espulsi da scuola, perché figli di persone di un’altra religione. Iniziò con le persone private dei loro beni, dei loro affetti, delle loro case, della loro dignità. Iniziò con la schedatura degli intellettuali. Iniziò con la ghettizzazione e con la deportazione.”

pace e sicurezza

Pace e sicurezza sono propaganda

False dichiarazioni di propaganda facevano pensare allora che eliminare gli ebrei determinasse la sicurezza del popolo tedesco. Erigevano un muro e continuavano a raccontare in modo ossessivo: “E’ per la vostra sicurezza”.

Quando si è sottoposti ad operazioni di propaganda è per far passare in modo occulto dei messaggi che altrimenti non passerebbero e verrebbero automaticamente rifiutati dalla maggioranza. L’ossessiva ripetizione di questi messaggi e l’utilizzo di violenza fisica e psicologica per incutere timore nelle persone consentono a queste idee di essere accettate dalla maggioranza. La minoranza disobbediente dovrà a quel punto accettare, con le buone o con le cattive. Chi viene sottoposto ad operazioni di questo tipo perde il contatto con la realtà e rimane ingannato.

Allo stesso modo oggi la propaganda è satanica e ha lo scopo di allontanare da Dio le persone, che quindi perdono la loro visione spirituale e non si avvedono più dell’importanza biblica degli avvenimenti. 1 Tessalonicesi 5, parlando del giorno di Geova, dice che viene come un ladro di notte. Un avvenimento spirituale di assoluta portata storica non darà quindi segnali a chi non è spiritualmente sveglio. Chi subisce la propaganda non è sensibile alla venuta del giorno di Geova. Chi è dentro il sistema, anche il sistema delle religioni, e apprezza tale sistema, crede a tutto ciò che gli viene raccontato. Se l’organizzazione in cui si trova dice di vaccinarsi allora lui si vaccina.

Chi invece è sempre rimasto ai margini perché capiva le falsità e le ipocrisie del sistema, ha ora la possibilità di non lasciarsi ingannare e di sopravvivere. Una generale diffidenza verso il sistema può aiutare alcuni a non rimanere vittima della propaganda di pace e sicurezza.

Non si avvidero di nulla

Gesù descrisse questa cosa paragonando i tempi attuali ai giorni di Noè: ““In quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno sa, né gli angeli dei cieli né il Figlio, ma solo il Padre. Poiché come furono i giorni di Noè, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo. Poiché come in quei giorni prima del diluvio mangiavano e bevevano, gli uomini si sposavano e le donne erano date in matrimonio, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e non si avvidero di nulla finché venne il diluvio e li spazzò via tutti, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo.” (Matteo 24:36-39).

pace e sicurezza

La propaganda del falso profeta, mediante messaggi di pace e sicurezza rende impossibile alle persone riconoscere la fine imminente. La propaganda di vaccinazione fa credere alle persone che si debbano vaccinare per salvarsi dalla pandemia ma anche e soprattutto per non essere discriminate e ritrovarsi dalla parte sbagliata del muro. Vuoi pace e sicurezza? Vaccinati, altrimenti ti renderemo la vita impossibile. Ieri Il primo ministro Draghi si è espresso con quella che potrebbe apparire ai meno accorti una disattenzione quando ha detto: “Chi non si vaccina muore”. In realtà la frase indica esattamente quali sono i loro progetti. Se non ti vaccini non avrai né pace né sicurezza, anzi morirai.

Pace e sicurezza è la promessa per coloro che si devono vaccinare. Le persone che devono continuare a lavorare e mantenere le loro famiglie e continuare la loro vita normale si vaccinano e non si avvedono di nulla. Non si avvedono del valore spirituale di ciò che sta succedendo. Si vaccinano con la speranza di poter continuare la loro vita. Quanti colleghi mi han detto sul lavoro: “Ma cosa te ne importa? L’importante è che ti lascino tranquillo”.

La verità è che stanno costruendo una nuova città fortificata, in cui possono entrare solo coloro che hanno il pass mentre gli altri sono lasciati fuori a morire. La promessa di Geova Dio è però che questa città verrà presto distrutta e rasa al suolo. Leggiamo in Isaia 25:10-12: “Poiché la mano di Geova si poserà su questo monte, e Moab dev’essere calpestato nel suo luogo come quando un mucchio di paglia è calpestato in un letamaio.  Ed egli deve stendere le sue mani in mezzo a esso  come quando il nuotatore [le] stende per nuotare, e deve abbassarne la superbia  con gli scaltri movimenti delle sue mani. E la città fortificata, con le tue alte mura di sicurezza, [la] deve abbassare; [la] deve abbattere, portare a contatto con la terra, nella polvere.”

LE NOSTRE ADUNANZE

Dopo averli affrontati, sentiti libero di approfondire questi argomenti nelle sezioni del nostro Blog, o di cominciare anche tu a partecipare alle nostre Adunanze.

A partire da Ottobre 2020 come gruppo ci riuniamo su Zoom due volte a settimana per discutere della Bibbia e delle profezie. Siamo sempre più numerosi. Se volessi partecipare scrivimi una mail a earthmeasured@gmail.com

Rifugiati di Pella Gruppo Telegram

Seguici per ricevere le notifiche dei nuovi video che pubblichiamo settimanalmente!

2 pensieri riguardo “Pace e sicurezza da un vaccino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *