Di notte penso

Di notte penso. La notte fa emergere pensieri più profondi. Io li registro man mano che si presentano e di giorno li annoto. Nel dormiveglia si presentano, accanto ai miei pensieri, immagini e visioni che percepisco come estranei a me stessa, come provenienti da un mondo superiore. Sono mozziconi di frasi, spesso parole singole che tutto subito sembrerebbero sconclusionate ed insignificanti, che però alla luce del giorno, e man mano che gli avvenimenti procedono, prendono forma e... Leggi di più

Tishe BeAv

Tishe BeAv, in luglio-agosto, è un giorno di lutto nella storia degli ebrei. Apprendere che la distruzione del primo e secondo tempio di Gerusalemme avvenne nello stesso giorno può destare meraviglia. In Taanit 29a si legge che la Mishnah insegnava che al Nono di Av il primo tempio fu distrutto. La Gemara indica che questo avviene secondo quanto narrato in 2 Re 25:8-9 e in Geremia 52:12-13. In una Baraita si spiega che il 7 di Av i gentili entrarono nel santuario, e quel giorno e il... Leggi di più

La Pentecoste e il libro di Rut

Pentecoste nelle Scritture Cristiane è l’equivalente della ricorrenza festiva chiamata in ebraico “giorno dei primi frutti maturi”, “festa della mietitura” o “festa delle settimane”. Di questo si legge in Esodo 23:16; Esodo 34:22 e Nu 28:26. Istruzioni relative alla Pentecoste si trovano in Lev 23:15-21, Nu 28:26-31, Deut 16:9-12. Shauot, o Pentecoste, era celebrata il 50imo giorno (Pentecoste in greco significa “cinquantesimo”) a partire dal 16 nisan, successivo alla... Leggi di più