Blog

Due re nella Valle della Decisione

Gioele indica un luogo altamente simbolico nel quale le nazioni un giorno sarebbero state giudicate: “Si preparino le nazioni e vengano alla Valle di Giòsafat, perché là siederò per giudicare tutte le nazioni circostanti…Folle, ci sono folle nella Valle della Decisione, perché il giorno di Geova è vicino nella Valle Decisione.” (Gioele 3:12,14) In questo articolo cercheremo di sviscerare questo mistero: che cosa dobbiamo intendere con l’espressione Valle di Giosafat o... Leggi di più
grande folla

Noi siamo il Cristo venuto nella carne

Il Cristo venuto nella carne ci salva. Il vaccino ci uccide. Non farsi ingannare di questi tempi non è facile perché l'inganno è tale da lasciare allibiti. Trovare la verità è un'impresa. Se non avessimo ricevuto un aiuto da qualcuno a capire che vaccinarsi significa inchinarsi all'immagine della bestia selvaggia ci saremmo arrivati da soli? Grazie ad una predicazione incessante e martellante effettuata in tutte le modalità possibili, internet, passaparola, televisione seppur in minima... Leggi di più
due re

Due re saliti sullo stesso carro

Parleremo di due re che simboleggiano qualcosa di più grande. Dopo aver riportato una schiacciante quanto miracolosa vittoria su Ben-Adad, Acab lo lascia andare vivo perché lo considera come un fratello. Alla fine Ben-Adad si arrende ma non viene ucciso, anzi trova grazia presso Acab che lo onora facendolo salire sul suo carro, stabilisce con lui un’alleanza a suo favore sperando di recuperare alcune città.  Infatti, dopo la sconfitta i servitori di Ben-Adad vanno a supplicare il re... Leggi di più
prodigo

L’investitura del figliol prodigo

La parabola del figliol prodigo la conoscono tutti. Il figlio maggiore torna stanco dal lavoro nei campi e arrivando sente in casa la musica di una festa. Appena capisce di cosa si tratta, si arrabbia e non vuole più entrare nella casa del padre. Luca scrive semplicemente: Ma egli si adirò e non voleva entrare. In definitiva, dal suo punto di vista, era convinto di avere ragione. Simboleggia il rimanente Era stato sempre un figlio ubbidiente, irreprensibile sotto ogni punto di vista.... Leggi di più
chi si sente al sicuro

Chi si sente al sicuro è spacciato

C'è chi si sente al sicuro. Sono molti nonostante il muggito delle folle che protestano contro il Green Pass. Sono la maggioranza. Ormai è passato il 15 di ottobre. Da parecchio aspettavo questo giorno perché chi non ha il Green Pass non può più lavorare. L'estorsione del Green Pass Sebbene a molti sia chiaro che si tratti di una estorsione dello stato che ha il fine di spingere il maggior numero di persone a vaccinarsi, la maggioranza non ci pensa e va avanti come se nulla fosse.... Leggi di più
behemoth

La profezia di Daniele 11 getta luce sui nostri giorni

Daniele 11 va compreso e non è semplice. Nell’undicesimo capitolo di Daniele, l’angelo mostra al profeta la successione degli imperi di Persia e di Grecia. In questo punto del libro le difficoltà incontrate dal comune lettore ma anche dai più esperti sono quasi insormontabili. È tradizione applicare queste informazioni alle vicende storiche relative alle dinastie dei Tolomei e dei Seleucidi. Tuttavia la domanda essenziale è chiedersi - come nella Bibbia è sempre d’obbligo - se la... Leggi di più
Giobbe superò il test

Giobbe superò il test: cosa farai tu?

Giobbe superò il test e fu premiato. Anche noi oggi ci troviamo di fronte ad una scelta difficile. Senza il vaccino non potremo più lavorare per mantenere la nostra famiglia, con il rischio di perdere ogni cosa. Che faremo? Giobbe viene ricordato per la sua perseveranza. Egli è un esempio di uomo fedele che rimane dalla parte di Dio nonostante le enormi perdite e difficoltà che si trova a dover affrontare. Giobbe: un simbolo Alcuni pensano che la sua sia una storiella che viene... Leggi di più
profeta

L’imbarazzo di essere un profeta

Essere profeta non è cosa semplice. Durante il calpestamento di Gerusalemme descritto in Luca 21:24, il periodo che Gesù definì anche come “i fissati tempi delle nazioni”, o tempi dei gentili, i profeti si sarebbero trovati a vivere in una condizione di grande imbarazzo. La colpa dei profeti è quella di opporsi al potere idolatrico, fonte di oppressione per tutti i popoli. Oggi noi, quanti siamo viventi, viviamo alla fine di quei tempi. In questi anni la posizione di un profeta del... Leggi di più
risurrezione

La risurrezione del 2022

Per chi è la risurrezione del 2022? Negli articoli fin qui scritti abbiamo visto che chi non prende il marchio della bestia e non adora la bestia selvaggia potrà governare in cielo assieme a Gesù. Questo destino è riservato a coloro che sono fedeli durante la presenza del Cristo dice 1 Corinti 15:23 “in Cristo tutti riceveranno la vita. Ma ognuno nel proprio ordine: Cristo la primizia, poi quelli che appartengono al Cristo durante la sua presenza.” Quelli che appartengono al... Leggi di più
capanne

La festa delle capanne

La festa delle capanne o dei tabernacoli era la settima ed ultima festa che gli Israeliti dovevano osservare. Si giungeva al termine dell’anno agricolo durante il settimo mese, Etanim, nome dalla probabile etimologia legata all’elemento d’acqua, cioè ai rivi durevoli e perenni. Al 10 di questo mese, Etanim detto anche Tishri, tra metà settembre e metà del nostro ottobre, ricorreva la festa di Espiazione quando il sommo sacerdote entrava nel santissimo sostando di fronte all’arca del... Leggi di più
scorte d'acqua

Perché fare scorte di acqua

Oggigiorno fare scorte d'acqua sembra ai più una pessima idea. L'acqua in casa è potabile, a buon prezzo e sembra essere una certezza. Con il lockdown della primavera del 2020 molte certezze sono tuttavia venute a cadere. Alcuni hanno cominciato a farsi domande sul futuro e alcuni han cominciato a farsi scorte di cibo e acqua. Sta per iniziare il giorno di Geova Sappiamo che ad ottobre deve iniziare l'ultimo dei sette anni della fine. Sappiamo che si tratta del giorno di Geova e che ci... Leggi di più
festa dei pani azzimi

La festa dei pani azzimi

La festa dei pani azzimi o non fermentati si celebrava in Israele e in particolare a Gerusalemme tra il 15 e il 21 Nisan di ogni anno. Le azzime erano impastate usando solo acqua senza l’aggiunta di lievito. Il giorno precedente, il 14, detto appunto giorno di Preparazione, era il giorno adatto per preparare l’agnello pasquale e togliere dalla casa tutto il lievito e l’eventuale pane lievitato. In Luca 22:1 si legge che la festa dei Pani non fermentati era detta per estensione anche... Leggi di più
chi si sente al sicuro

Dovrebbe farci paura l’obbligo del greenpass sul lavoro?

Il lavoro è a rischio. Il 16 settembre il consiglio dei ministri ha stabilito che dal 15 ottobre tutti i lavoratori dovranno avere il greenpass. Chi ha capito che questo vaccino non si deve fare perché è un veleno e perché è il marchio della bestia si ritrova nella possibilità di perdere il lavoro. Alcuni pensano che potranno scamparla con i tamponi, altri si chiedono come faranno dovendo mantenere la famiglia. Pensano che magari ci potrebbe essere qualche scappatoia legale. Il lavoro... Leggi di più

In che giorno della settimana fu giustiziato Gesù?

In merito alla morte e risurrezione del Cristo di solito si segue la tradizione prevalente del venerdì e della domenica di Pasqua, ignorando la verità delle Scritture. In realtà Gesù doveva trascorrere tre giorni e tre notti nella tomba. Questa informazione la possiamo trovare in Matteo 12:39-40 che riporta le parole che lui stesso disse: “Una generazione malvagia e adultera va in cerca di un segno, ma non le sarà dato nessun segno eccetto il segno del profeta Giona. Poiché come... Leggi di più
schiavo fedele

Chi è lo Schiavo fedele e discreto?

In Matteo 24:45-47 si parla di uno schiavo fedele e discreto che viene costituito su tutti gli averi del signore perché ha provveduto cibo a suo tempo ai domestici. " “Chi è realmente lo schiavo fedele e discreto che il suo signore ha costituito sopra i propri domestici per dar loro il cibo a suo tempo? Felice quello schiavo se il suo signore, arrivando, lo troverà a fare così! Veramente vi dico: Lo costituirà sopra tutti i suoi averi." Nel contesto... Leggi di più
elia

Elia, Eliseo, i 144.000 e una grande folla

Il profeta Eliseo usciva da Gerico e saliva a Betel quando si vide circondato da un folto gruppo di giovani che incominciarono a incitarlo a “salire”, insultandolo con l’appellativo di “testa pelata”. Perciò la Scrittura prosegue raccontando di come Eliseo li maledicesse nel nome di Geova. “E di là saliva a Betel. Mentre saliva per la via, piccoli ragazzi uscirono dalla città e si burlavano di lui e gli dicevano: “Sali, testa pelata! Sali, testa... Leggi di più
grande folla

Grande folla: il nostro ruolo da qui in poi

Abbiamo capito con gli ultimi articoli che gli unti sono un gruppo di sacerdoti e re formato da due gruppi inizialmente distinti: i 144000 e la grande folla (Rivelazione capitolo 7). I 144000 vengono risuscitati prima e giudicano chi non ha preso il marchio e non ha adorato la bestia. Valutano se sono persone che possono prendere parte al Regno messianico. Coloro che vengono giudicati idonei saranno mutati (il rapimento) e si incontreranno con Gesù in cielo. Ci interessa capire che cosa ci... Leggi di più
7 sigilli

La profezia è finalmente svelata

Le Scritture consigliavano di non giudicare la profezia prima del tempo. Sarebbe a dire che una piena comprensione sarebbe stata possibile solo nell’imminenza della fine. Anche Daniele ne era stato avvisato: “Quanto a te, Daniele, tieni segrete queste parole e sigilla il libro, sino al tempo della fine. Molti lo esamineranno attentamente, e la vera conoscenza diventerà abbondante”. (Da 12:4) Ecco dunque che alla luce di queste parole anche 1Corinti 4:5 diventa più chiaro: “Perciò... Leggi di più
troni

24 troni regnano sul mondo

Nella Bibbia si parla di troni che hanno particolare potere. Abbiamo visto nell'articolo precedente su chi viene risuscitato e chi governa come tutti coloro che in questo periodo non prenderanno il marchio governeranno assieme ai 144000. Leggendo 1 Tessalonicesi 4:15-17 siamo arrivati alla conclusione che i 144000, cioè tutti coloro che furono considerati fedeli durante la prima presenza del Cristo, vengono risuscitati prima. Cerchiamo altre conferme a questa idea. I 144000 sono i... Leggi di più
sentinella

Sentinella, che ne è della notte?

La sentinella nei tempi antichi si trovava in una posizione da cui si vedeva un pericolo che gli altri non riuscivano a scorgere, ed era tenuta a dare un avvertimento. Dio aveva incaricato i profeti come Ezechiele per essere una sentinella per il popolo di Israele. Il suo compito era quindi quello di avvertire dell’imminente pericolo: quale? Un grave momento storico Il profeta viveva in tempi tenebrosi. Nello spazio di meno di vent’anni un buon numero di Israeliti, in tre diversi... Leggi di più
concubina

Una concubina trattata malissimo

Ci sono, nella Bibbia, narrazioni diverse che appartengono a contesti tra di loro remoti e che, tuttavia, sono molto simili. Mi riferisco ai capitoli 19 dei due libri di Giudici e Genesi che presentano elementi comuni. Nel racconto di Giudici compare una concubina che sembra far da contrappunto alla meretrice di Rivelazione 17:16, la quale, devastata e nuda, viene bruciata nel fuoco. Viceversa la donna di Giudici viene smembrata in 12 parti e mandata alle 12 tribù d'Israele. È una storia... Leggi di più
chi regna

2022: chi si salva e chi regna

Abbiamo affrontato più volte il tema della risurrezione. Da ottobre inizierà un anno decisivo e ci chiediamo chi saranno i salvati ma anche quelli che regneranno col Cristo. Abbiamo letto in Rivelazione 20:6 “Felici quelli che prendono parte alla prima risurrezione! Su di loro la seconda morte non ha potere; anzi, saranno sacerdoti di Dio e del Cristo, e regneranno con lui per 1000 anni.” Paolo descrisse questa risurrezione in questi termini: “Comunque, dico questo, fratelli, che... Leggi di più
risurrezione

Risurrezione: dove e quando?

Sul dove avvenga la risurrezione abbiamo riflettuto in un recente articolo su nuovi cieli e nuova Terra letterali, ma sul quando e sul chi vogliamo ancora approfondire. Questa analisi partirà dal versetto di Rivelazione 20:5 che dice: “Il resto dei morti non venne alla vita finché i mille anni non furono finiti”. A leggere superficialmente il testo e il contesto sembrerebbe di capire che, mentre noi saremo trasferiti su nuovi cieli e nuova terra, i morti, quelli che sono morti dal... Leggi di più
nuovi cieli e nuova terra

Nuovi cieli e nuova terra letterali

Essendo così vicini alla fine i pensieri vanno verso i nuovi cieli e la nuova terra che ci aspettano. Sono cose incredibili che devono avvenire tra poco. Ci aspettiamo la distruzione di questa terra e nuovi cieli e nuova terra letterali. Nuovi cieli e nuova terra è una promessa chiara nella Bibbia, anche se la totalità dei commentatori ha sempre visto e descritto questo versetto come un rinnovamento della terra attuale che subisce un cambiamento e una ricreazione. Questi commentatori... Leggi di più
grande tempesta

Una grande tempesta in corso

Nel corso del tempo i marinai si trovarono spesso a dover fronteggiare violente bufere: una grande tempesta. Anche i nostri sono tempi turbinosi. Il mondo di oggi è come una nave che vacilla nel bel mezzo di un mare in burrasca, proprio la stessa situazione in cui venne a trovarsi un antico scrittore, Giona, che finì per essere buttato in mare nel bel mezzo di un violento uragano. Di Babilonia la Scrittura dice che sarebbe stata distrutta e mai più riabilitata. Dato che l’antica... Leggi di più
battesimo

2021-2022: dovrei pensare al battesimo?

Alcuni, dopo essere usciti dalla religione si pongono il dubbio se si debbano battezzare nuovamente con un nuovo battesimo che rispecchi in modo più fedele i dettami della Bibbia. La cosa deve essere importante visto quanto scritto in 1 Pietro 3:21 “A questo corrisponde il battesimo, che ora salva anche voi (non togliendo la sporcizia della carne, ma presentando a Dio la richiesta di una buona coscienza) per mezzo della risurrezione di Gesù Cristo.” Alcuni, leggendo questo versetto, ne... Leggi di più
navi di papiro

Rapidi messaggeri vanno su navi di papiro

Rapidi messaggeri sono mandati sull’acqua su leggerissime navi di papiro ad “una nazione di alta statura che resiste a tensione e calpesta”. Ma indovinare chi sia il mandante, chi i messaggeri e chi siano quelli a cui si indirizza il messaggio non è per niente scontato. Il capitolo 18 di Isaia è uno tra i tanti passi biblici oscuri e presenta notevoli difficoltà di interpretazione. Per arrivare a capire il contesto proviamo perciò a partire da un altro genere di interrogativo e... Leggi di più
2022: la grande tribolazione

Pace e sicurezza da un vaccino

Che pace e sicurezza sia ora? Tipo pace e sicurezza da un vaccino? "Pace e sicurezza" dicono i falsi profeti Gesù disse che sarebbero sorti falsi Cristi e falsi profeti che avrebbero fatto segni così grandi da ingannare anche gli eletti. “Allora se qualcuno vi dirà: ‘Ecco, il Cristo è qui’, oppure: ‘È là’, non credeteci. Compariranno infatti falsi Cristi e falsi profeti che faranno grandi segni e prodigi così da ingannare, se possibile, anche gli eletti.” Questi... Leggi di più
che ne sarà di noi

Geremia ci fa capire che ne sarà di noi

Sta per iniziare il gande giorno di Geova, che ne sarà di noi? Se volessimo approfondire il discorso dei salvati ad Armaghedon potremmo considerare la condizione di quelli che furono lasciati stare nel paese dopo che Nabucodonosor ebbe raso al suolo Gerusalemme. Geremia durante l’assedio era stato messo sotto custodia in una casa di detenzione. Infine i principi e i notabili della città erano stati presi e uccisi. I contadini nullatenenti erano stati lasciati stare nella campagna a fare... Leggi di più
sopravvissuti

2022: la grande tribolazione

Succederà questo nel 2022: la grande tribolazione e infine la distruzione. In passato mi sono espresso diversamente nei riguardi della grande tribolazione, alle volte dicendo che si tratta degli ultimi tre anni e mezzo dei sette tempi, altre volte dicendo che si tratta di ciò che dà lo scossone necessario per fare uscire gli eletti dalle false religioni e che si tratterebbe di un tempo che viene abbreviato in modo da permettere a chi vuole uscire dalla religione di farlo. Cestio... Leggi di più
radunamento degli eletti

Il radunamento degli eletti

Il radunamento degli eletti viene descritto nella Bibbia come un evento della fine. Premetto che il materiale contenuto in questo articolo consiste in un rimaneggiamento di quanto pubblicato in data 26 marzo 2021, dato che la comprensione di alcuni aspetti profetici in quel momento era ancora in elaborazione. Per quanto complesso ciò possa sembrare, scrutare nei tempi della fine è un’attività spirituale che richiede costanza, in quanto progressiva. In Proverbi 4:18 si legge: “Ma il... Leggi di più
sole si oscura

Terra piatta: il sole si oscura

Lo studio che abbiamo affrontato a proposito della terra piatta e la pubblicazione del libro “Le vere misure della terra piatta” hanno stretta relazione con l'attuale e necessaria uscita da Babilonia. Più di 3500 anni fa l'uscita degli Israeliti dall'Egitto fu una rappresentazione di questa uscita. Geova dio usò Mosè per liberare il suo popolo e guidare questa uscita. Il roveto ardente: il sole si oscura in Egitto Dio assegnò a Mosè il suo ruolo dopo un periodo di addestramento... Leggi di più

Ogni tentativo per contrastare il piano divino sarà infranto

C’è chi continua a confidare nella capacità di alcuni personaggi carismatici nel sollevare i popoli contro lo strapotere dell’ingiustizia, opponendo resistenza alla tirannide. Tuttavia la Bibbia non conferma la validità di una simile visione. Anzi, le Scritture mettono in guardia dal “confidare nei nobili, o nel figlio dell’uomo terreno a cui non appartiene nessuna salvezza”. (Salmo 146:3) In realtà non può esistere vera comprensione della storia a prescindere dal punto di vista... Leggi di più
bestia selvaggia

Babilonia devastata e nuda

Babilonia viene attaccata dalla bestia politica e lasciata devastata e nuda. La donna di Rivelazione 12 vestita di sole è Babilonia, ormai lo sappiamo bene. Non è solo vestita di sole ma ha anche la luna sotto i piedi e le dodici stelle sulla testa. Questa descrizione ci fa capire come il popolo di Dio sia stato imbevuto di idolatria babilonese ed egizia fin dal suo principio. Ricordiamo bene infatti il sogno di Giuseppe in cui egli riceve adorazione da 11 stelle, i suoi fratelli, dal... Leggi di più

La fanciulla rimase incinta

Matteo narra della fanciulla che rimase incinta. All’inizio del suo Vangelo, di come, dopo l’annunciazione di una nascita verginale fatta a Maria, un angelo apparve in sogno anche a Giuseppe per rassicurarlo circa l’origine divina di quella gravidanza. L’angelo si affrettò a richiamare alla mente dello sposo le parole di un’antica profezia dove si leggeva: “Perciò Geova stesso vi darà un segno: Ecco, la fanciulla (hā-‘al-māh, הָעַלְמָ֗ה ) stessa... Leggi di più
predicazione

Predicazione ai tempi della fine

Oggi riflettevo sulla predicazione. Per 24 anni ho predicato come testimone di Geova bussando alle porte e dicendo che viviamo i tempi della fine. Che valore aveva questa mia attività, e più in generale che valore ha avuto la predicazione di tutti i Testimoni di Geova, e più in generale ancora qual' è il valore della predicazione fatta fino ad oggi da parte di tutte le religioni? E' stata dura da digerire ma non aveva il valore che io pensavo. Provo a spiegare. Chi predica solitamente... Leggi di più
dato un segno

Dato un segno tramite un re d’Israele

Geova diede spesso segni a conferma della veracità e attendibilità delle sue parole. Al re Ezechia furono dati due segni, uno di carattere privato ma con riferimenti cosmici sensazionali (Isa 38:7-8) e l’altro riguardante l’anno nel quale stiamo per avventurarci di qui a tre mesi, quando comincerà per noi un tempo di sabato e resteremo al chiuso nelle nostre stanze. (Isa 26.20) Un segno poteva servire ad identificare qualcuno o qualcosa. Il segno dato al re aveva relazione che con la... Leggi di più
ombra del persiano

L’ombra del Persiano

L'ombra del persiano è su di noi. Quando Ciro attaccò Babilonia chi fosse stato trovato nelle strade sarebbe stato ucciso. Nella notte più oscura per Babilonia, il re Baldassarre teneva un banchetto. Babilonia era inespugnabile e lui si sentiva sicuro: non c’erano pericoli. La festa era per 1000 dignitari e Baldassarre voleva mostrare il suo prestigio facendosi portare gli utensili d’oro trafugati anni prima nel tempio di Gerusalemme. Durante il banchetto, come spregio al Dio... Leggi di più
segnale per le nazioni

La Nuova Gerusalemme ed il “Distruttore”

  Geova aveva stretto un patto con un popolo, Israele, e promesso benedizioni come diretta conseguenza di un rapporto improntato a rispetto e ubbidienza. Viceversa, minacciava maledizioni quando il popolo si mostrava negligente. In questi casi Dio poteva destare un “distruttore” proveniente da una nazione lontana. Allora un esercito straniero arrivava, assediava Gerusalemme e portava devastazione. La gente moriva di fame o di sete, veniva passata a fil di spada o, nelle migliori delle... Leggi di più
giorno di geova

2022: il grande giorno di Geova

Il grande giorno di Geova non è il giorno del Signore. Del giorno del Signore se ne parla all'inizio del libro di Apocalisse: “Mediante ispirazione mi ritrovai nel Giorno del Signore e udii dietro di me una forte voce”. Con Giorno del Signore si intende l'ultimo millennio dei 7000 anni concessi all'umanità nell'ambito della corrente settimana storica composta da giorni fatti ciascuno di 1000 anni. Si tratta del regno millenario di Gesù, durante il quale tutte le cose vengono... Leggi di più

Sansone uccide il leone di Giuda

Il leone di Giuda: un protagonista dell'araldica. Per uno dei suoi figli Giacobbe morente profetizza: “Giuda è un leoncello. Certamente salirai dalla preda, figlio mio.” (Ge 49:9) Sansone, scendendo a Timna per fidanzarsi con una ragazza, incontra un leone e lo uccide. Questo giovane, sotto l’influsso dello spirito di Dio è capace di squarciare “un giovane leone" a mani nude. (Gdc 14:6) Evidentemente le forze non gli devono mancare. Il racconto delle imprese di Sansone è un... Leggi di più
peccato imperdonabile

Vaccinarsi: il peccato imperdonabile

Oggi commettere il peccato imperdonabile significa prendere il marchio-vaccino. Vado a spiegare. Il peccato imperdonabile viene menzionato da Gesù nel libro di Matteo al capitolo 12: “Perciò io vi dico: Qualunque peccato e bestemmia sarà perdonata agli uomini, ma la bestemmia contro lo Spirito non sarà perdonata. A chiunque parlerà male del Figlio dell'uomo sarà perdonato; ma la bestemmia contro lo Spirito, non gli sarà perdonata né in questo secolo, né in quello... Leggi di più
mancanza di conoscenza

Perire per mancanza di conoscenza

Geova disse ad Osea: “Il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza.” (Os 4:6). Corriamo seri rischi, sia di natura fisica che spirituale, quando non ci interessiamo di sapere con esattezza quale sia la volontà di Dio. Dobbiamo fare tutto il possibile per conoscere la volontà divina rivelata che si trova nella Bibbia, e conoscerne anche i dettagli. Lo dobbiamo fare per non andare alla deriva sopraffatti dall'incredulità che ci circonda, senza mai pensare di sapere ormai tutto, e... Leggi di più

Questi son tempi per i coraggiosi

Comprendere e superare i tempi che viviamo non è da tutti. Sono tempi per i coraggiosi, e solo loro sopravvivranno. Parlo di coloro che han capito che il marchio-vaccino è questione di vita o di morte e che va rifiutato ad ogni costo. Gesù lo disse che ci sarebbe voluto coraggio quando precisò: “Chi ama la propria anima la perderà”. (Giovanni 12:25). Chi ama la propria anima sarà disposto a lasciare il lavoro per non prendere il vaccino? Pochi, solo i coraggiosi, e io lo vedo sul... Leggi di più

Un rifugio per il sabato

Dobbiamo prepararci il rifugio per il sabato, non rimane molto tempo. Di Anna Frank resta un diario. Questa ragazzina ebrea visse due anni con la sua e un’altra famiglia, i Van Daan, in un alloggio segreto senza mai vedere la piena luce del giorno per via dell’oscuramento alle finestre. In una soffitta tenevano ammucchiati i viveri a lunga scadenza, come fagioli secchi e patate. Il diario di Anna è una cronaca di quei 26 mesi vissuti nel costante terrore di essere scoperti. Fu... Leggi di più

La fine viene come un ladro

Molti pensano che manchi molto, ma la verità è che la fine viene come un ladro. Mi dicono che l'anticristo non si è ancora rivelato, che il marchio potrebbe anche non essere il vaccino, che il nuovo ordine mondiale non è ancora operativo, che la grande tribolazione non è ancora iniziata...Quello che penso io, e che rispondo quando mi dicono queste cose è che la fine viene come un ladro. Questo significa che nessuno ci avverte quando arriva. Mica il ladro ti avverte il giorno prima... Leggi di più
due testimoni

I due testimoni ricevono i carismi

I carismi sono doni spirituali gratuiti conferiti dallo spirito santo. Paolo nella prima lettera ai Corinti scrive: “Ora circa i doni spirituali, fratelli, non voglio che siate nell’ignoranza. Ora ci sono varietà di doni, ma c’è lo stesso spirito; e ci sono varietà di ministeri, eppure c’è lo stesso Signore; e ci sono varietà di operazioni, eppure lo stesso Dio compie tutte le operazioni in tutte le persone. Ma la manifestazione dello spirito è data a... Leggi di più
segnale per le nazioni

Preservato un rimanente

Preservato un rimanente, da cosa? Per mezzo dei suoi profeti Geova avvertì spesso gli israeliti che la loro disubbidienza sarebbe stata punita, ma offrì anche speranza predicendo che un rimanente sarebbe stato preservato, sarebbe uscito dalle nazioni dell’Assiria o dell’Egitto, sarebbe tornato a Gerusalemme e l’avrebbe riedificata. Isaia ne parla più e più volte. “Quel giorno Geova stenderà di nuovo la mano, una seconda volta, per recuperare quello che resta del suo popolo... Leggi di più
mancanza di conoscenza

Dove andremo?

Se dobbiamo uscire da Gerusalemme e andare ai monti, dove andremo? Molti continuano a chiedermi cosa possano significare le parole di Gesù relative alla sua venuta. Fuggire ai monti non è una indicazione precisa, un monte può essere alto o basso, vicino o lontano e l'indicazione sembra essere quindi alquanto generica, quando invece la situazione richiederebbe istruzioni esatte: è questione di vita o di morte. Abbiamo già visto, analizzando l'uscita di Lot da Sodoma e Gomorra, che... Leggi di più

Un piano di genocidio mondiale

Siamo di fronte ad un genocidio mondiale vaccinale senza precedenti, in cui la gente comincerà tra breve a stare veramente male e a morire, spingendo la società verso una continua dittatura sanitaria e ad una tirannide senza precedenti. Il genocidio coinvolgerà le persone che hanno ricevuto i vaccini covid in fase sperimentale e che staranno male a causa di una reazione nota come risposta iperimmune. La reazione può non avvenire fino a mesi dopo le iniezioni, quando i soggetti dovranno... Leggi di più