Blog

Il segno del Figlio dell’uomo cosa comprende?

Circa il segno del figlio dell’uomo (τὸ σημεῖον τοῦ υἱοῦ τοῦ ἀνθρώπου) molti commentatori, nel corso del tempo, si sono interrogati, dando di volta in volta risposte variegate e spesso incerte. Matteo 24:30-31 legge: “E allora il segno del Figlio dell’uomo apparirà nel cielo, e allora tutte le tribù della terra si percuoteranno con lamenti, e vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi del cielo con potenza e gran gloria. ... Leggi di più

I demoni e gli spiriti

I demoni e gli spiriti: comprendere il senso di queste realtà del mondo antico o moderno, del mondo ebraico o greco, costituisce una sfida, dato che su questo argomento, la confusione regna sovrana. Mi accingo quindi ad esaminare uno degli argomenti più complessi di tutta questa mia ormai decennale fatica. Cercherò di spiegare innanzitutto a me stessa in cosa consistono i demoni. Esaminerò il concetto di Daimon a partire da un’antica parentela. I due mondi, greco ed ebraico, ebbero... Leggi di più

Dopo la morte

Cosa succede dopo la morte? Se lo chiede anche Amleto nel famoso soliloquio in cui considera l’eventualità di farla finita: “Morire, dormire; dormire forse sognare, ahi, questo è l’inghippo! Perché in quel sonno di morte quali sogni possano venire, una volta deposto questo groviglio mortale, deve farci riflettere…” Di nuovo, nell’ultimo dramma shakespeariano, La Tempesta, Prospero, riflettendo sul tema del sonno e del sogno, osserva: “Noi siamo fatti della stessa sostanza... Leggi di più
rapimento

Il rapimento è già avvenuto?

Può Dio ingannarci? Visti gli avvenimenti degli ultimi anni sono in molti a pensare che la fine di questo sistema sia vicina. Una domanda che si pongono molti è quando avverranno le promesse relative al rapimento in cielo di cui si può leggere i 1 Corinti 15:51-53 dove si dice: “51 Ecco, io vi dico un mistero: non tutti morremo, ma tutti saremo trasformati, 52 in un momento, in un batter d'occhio, al suono dell'ultima tromba. Perché la tromba squillerà, e i morti risusciteranno... Leggi di più

Qual è il Padre che noi preghiamo?

Padre nostro: su di lui rimangono aperte molte domande. A tutt’oggi molti aspetti dell’insegnamento di Gesù sul Padre non sono meglio chiariti né sono rivelati a tutti. Ne troviamo conferma in Gv 16:12-15 “Ho ancora molte cose da dirvi, ma non siete in grado di sostenerle al presente.  Comunque, quando quello sarà arrivato, lo spirito della verità, vi guiderà in tutta la verità, perché non parlerà di proprio impulso, ma dirà le cose che ode, e vi... Leggi di più

Lettera alla congregazione dei Testimoni di Geova di Verzuolo

Condivido con i miei lettori una lettera che lessi di fronte al comitato degli anziani che mi avevano convocata nella saletta attigua alla Sala del Regno dei Testimoni di Geova di Verzuolo il 29 Settembre 2017 per contestare le mie ricerche in merito al tema della terra piatta. A tutti i presenti Sono profondamente indignata per le villanie che mi tocca continuamente subire da due anni a questa parte. Mi tocca costantemente sentire ed ascoltare da quelli che sarebbero meglio informati di... Leggi di più

Cosma Indicopleuste

Cosma Indicopleuste, un autore oggi generalmente ignorato, fu un noto cartografo e lasciò miniature eseguite di suo pugno. In una di esse, in un baule presentato in trasparenza, inserisce la nostra terra, piatta e rettangolare, rinchiusa in uno spazio delimitato e circoscritto, al di sotto della distesa celeste. Il baule in cui Cosma mostra la terra è l’arca dell’alleanza di Mosè. Il coperchio rappresenta la volta celeste e al di sopra della distesa domina il Cristo. Mercante e... Leggi di più

Napoleone, il salvatore in poltrona

Di Napoleone si dice che venisse al mondo sotto il segno del leone, a ferragosto 1769. In realtà sembrerebbe nato verso i primi di gennaio dell’anno successivo. Chi fu suo padre? La giovane Letizia Ramolino, a quattordici anni già sposa del diciottenne Carlo Buonaparte e incinta di un primo figlio si trovò presto, a quanto pare, al centro delle attenzioni del conte di Marbeuf, governatore della Corsica. Di lì in poi costui divenne il grande benefattore di casa Buonaparte. Fu lui ad... Leggi di più

La fiaba dei piedi piccoli

Come nella fiaba, il Loto d’Oro era un piccolo piede modificato con processi alternati di rottura delle ossa e bendaggi. A trattamento finito, le donne camminavano barcollando, con un’andatura che, secondo i criteri estetici del tempo, richiamava la grazia del fiore di loto al piegarsi del vento. Una donna dal “piedino di giglio” in Cina era considerata più adatta al matrimonio perché aveva interiorizzato valori quali docilità, sopportazione, obbedienza. «Avevo otto... Leggi di più

Il Multiverso, i filosofi presocratici e Giordano Bruno

La nostra terra è l’unica esistente o ne esistono infinite altre? È possibile che faccia parte di un multiverso, cioè un insieme di molte terre su cui si vive con condizioni e leggi che possono essere diverse da quelle che regolano la nostra vita al presente? Quella del Multiverso è un'idea che postula l'esistenza contemporanea di altri universi fuori dal nostro spazio-tempo, spesso denominati dimensioni parallele. In realtà nella Bibbia non esiste un concetto di... Leggi di più

Indice

Febbraio 2019 L'apocalisse nel Giorno del Signore - Rifugiati di Pella Distruzione di Gerusalemme: 607? - Rifugiati di Pella La condanna dei Testimoni di Geova - Rifugiati di Pell Quanto dura la generazione di Matteo 24? - Rifugiati di Pella I Testimoni di Geova e la Scienza - Rifugiati di Pella Marzo 2019 Il carro di Ezechiele - Rifugiati di Pella Liberarsi dell'indottrinamento - Rifugiati di Pella La privacy e i Testimoni di Geova - Rifugiati di Pella Il tempio... Leggi di più

Di notte penso

Di notte penso. La notte fa emergere pensieri più profondi. Io li registro man mano che si presentano e di giorno li annoto. Nel dormiveglia si presentano, accanto ai miei pensieri, immagini e visioni che percepisco come estranei a me stessa, come provenienti da un mondo superiore. Sono mozziconi di frasi, spesso parole singole che tutto subito sembrerebbero sconclusionate ed insignificanti, che però alla luce del giorno, e man mano che gli avvenimenti procedono, prendono forma e... Leggi di più

Tishe BeAv

Tishe BeAv, in luglio-agosto, è un giorno di lutto nella storia degli ebrei. Apprendere che la distruzione del primo e secondo tempio di Gerusalemme avvenne nello stesso giorno può destare meraviglia. In Taanit 29a si legge che la Mishnah insegnava che al Nono di Av il primo tempio fu distrutto. La Gemara indica che questo avviene secondo quanto narrato in 2 Re 25:8-9 e in Geremia 52:12-13. In una Baraita si spiega che il 7 di Av i gentili entrarono nel santuario, e quel giorno e il... Leggi di più

La Pentecoste e il libro di Rut

Pentecoste nelle Scritture Cristiane è l’equivalente della ricorrenza festiva chiamata in ebraico “giorno dei primi frutti maturi”, “festa della mietitura” o “festa delle settimane”. Di questo si legge in Esodo 23:16; Esodo 34:22 e Nu 28:26. Istruzioni relative alla Pentecoste si trovano in Lev 23:15-21, Nu 28:26-31, Deut 16:9-12. Shauot, o Pentecoste, era celebrata il 50imo giorno (Pentecoste in greco significa “cinquantesimo”) a partire dal 16 nisan, successivo alla... Leggi di più

Essere “rapiti” in cielo

Ancora due parole sull'essere "rapiti in cielo". 1Tess 4:17 dice che i cristiani viventi nel tempo finale saranno rapiti in cielo nelle nubi per incontrare il Signore. Analizzando il testo di questa scrittura nel greco originale leggiamo: ἔπειτα ἡμεῖς οἱ ζῶντες οἱ περιλειπόμενοι ἅμα σὺν αὐτοῖς ἁρπαγησόμεθα ἐν νεφέλαις εἰς ἀπάντησιν τοῦ κυρίου εἰς ἀέρα, che traduco... Leggi di più

Luce spirituale nello studio delle Scritture

(Adriana Rocchia) Luce: nel mio pensiero religioso, che è frutto di studi che vanno avanti da mezzo secolo, di approfondimenti e di valutazioni personali, le Sacre Scritture sono un monumento letterario preziosissimo per chi desideri conoscere l’evoluzione della storia e del pensiero dell’antico Israele e del primo cristianesimo. Ma è anche un libro sacro di cui l’autore e ispiratore è Divino. Tuttavia è possibile riconoscere un sottofondo ispirato presente ovunque nella... Leggi di più

L’attacco contro Israele

Di questo attacco contro Israele se ne parla ormai dappertutto. Il 7 di ottobre Hamas ha sferrato dalla striscia di Gaza un attacco senza precedenti contro Israele, proprio nel cinquantesimo anniversario della guerra dello Yom Kippur del 6 ottobre 1973. Ciò che colpisce è che appena 15 giorni prima Benjamin Netanyahu aveva preannunciato all’Onu un periodo di imminente pace e prosperità. Questo mette in risalto l’accuratezza profetica della scrittura che nella prima lettera ai... Leggi di più

Chi è la Sapienza di Proverbi 8?

In quanto alla Sapienza di Proverbi 8, chi è quella donna? Il soggetto della trattazione che qui mi accingo a sviluppare è colei che “Geova stesso […] produsse come il principio della sua via, la prima delle sue imprese di molto tempo fa.”  Si tratta di una donna che fu “insediata, dall’inizio, da tempi anteriori alla terra”, e che si dilettava “delle cose relative ai figli degli uomini” (v.22,23,31). La prima volta che viene menzionata nelle Scritture è in Eden... Leggi di più

Il cantico dei cantici

Il Cantico dei Cantici, secondo Origene, si relazionerebbe anche con la visita della regina di Saba a Salomone. In effetti la fanciulla amata è nera proprio come la regina degli Etiopi: “Sono nera, ma avvenente, o figlie di Gerusalemme, come le tende di Chedar, come i teli di tenda di Salomone. Non guardatemi perché sono bruna, perché mi ha scorto il sole.” (Ca 1:5-6) La ragazza, come la regina, si pone sotto l’influsso del sole. Gesù parla di lei come della Regina del... Leggi di più

Amore platonico e Rinascimento

L’amore platonico è concepito come pura esperienza spirituale. Il celebre Amor Vincit Omnia è un olio su tela che, secondo gli studiosi, è l’opera caravaggesca in cui più emergono i messaggi rosacruciani. Nella tela un Eros sorridente emerge da uno sfondo di tenebra. E infatti il compasso e la squadra ai suoi piedi si devono leggere in chiave ermetica. Si intuiscono anche, accanto a tali strumenti, allusioni alle fonti ispiratrici della musica, rappresentate da liuto,... Leggi di più

La Tempesta di Giorgione e Babilonia la Grande

La tempesta di Giorgione Questo meraviglioso dipinto di Zorzi da Castelfranco, altrimenti detto Giorgione, ha dato adito nel tempo ad una quantità di interpretazioni, senza che alcuna di esse si imponesse sulle altre e risultasse pienamente convincente. Nella più antica descrizione del dipinto, lasciataci da Marcantonio Michiel, mercante veneziano, nel 1530, (testimonianza scoperta solo nell'Ottocento) si parla di "el paeseto in tela cun la tempesta, cum la cingana (zingara) et... Leggi di più

Martin Lutero e l’ambiente della riforma

Stemma di Lutero e del Luteranesimo A Villa Certosa, dimora di Berlusconi in Sardegna, si facevano letture comuni dell’Elogio della Follia di Erasmo da Rotterdam (1466-1536). Questo avveniva perché il celebre umanista è considerato uno degli occulti simpatizzanti della Carta di Colonia del 1535. Fra i firmatari della carta di Colonia compariva la figura di Melantone, (1497-1560) astrologo, grande amico di Lutero di cui aveva calcolato il tema natale. Essendo l’anno di nascita di... Leggi di più

La “tradizione” ebraica

Gesù si pronunciò ripetutamente contro la “tradizione” giudaica. Per esempio in Marco si legge: “Ora i farisei e alcuni degli scribi venuti da Gerusalemme si radunarono presso di lui. E avendo visto alcuni dei suoi discepoli che mangiavano il loro pasto con mani contaminate, cioè non lavate — poiché i farisei e tutti i giudei non mangiano a meno che non si lavino le mani fino al gomito, osservando la tradizione degli uomini dei tempi passati,  al ritorno dal mercato, non... Leggi di più
Nubi

L’inizio del Regno

In seguito al mio ultimo articolo sul Cristo che viene sulle nubi mi è stato fatto notare un aspetto notevole del capitolo 7 di Daniele che ho citato in quell’articolo. Si tratta di un versetto che avevo letto ma che non avevo fermato nella mente. Avevo citato il capitolo 7 di Daniele per mostrare che la venuta sulle nubi del Cristo viene associata all’inizio del regno messianico e quindi alla metà della settimana dei sette tempi. Il versetto dice così: “Continuai a guardare nelle... Leggi di più
Nubi

Gesù viene nelle nubi

Nell’esaminare le scritture cerco sempre di capire a che punto siamo nell’adempimento delle profezie. Se il marchio della bestia è stato assegnato significa che la grande tribolazione è passata. Leggendo le parole di Gesù riusciamo quindi a capire il punto in cui siamo attualmente: “Immediatamente dopo la tribolazione di quei giorni il sole sarà oscurato, e la luna non darà la sua luce e le stelle cadranno dal cielo, e le potenze dei cieli saranno scrollati. E allora il segno del... Leggi di più

Ruàch, lo spirito che torna a Dio

Ruàch, lo spirito, torna al Dio: cosa potrà mai significare? Ecclesiaste 12:7 legge: “La polvere torna alla terra proprio come era e lo spirito stesso torna al Dio che l’ha dato.” Il termine spirito italiano traduce l’ebraico ruàch e di solito è inteso come “alito, spirito vitale”. Tante volte mi sono chiesta perché l’energia vitale di un uomo dovesse tornare al vero Dio e non semplicemente dissolversi nell’energia vitale del creato che ci circonda.... Leggi di più

Esoterismo e letteratura

Esoterismo e magia finirono per sedurre i poeti sempre. Nei Fiori del male Charles Baudelaire, poeta orientato verso la teosofia e l’occultismo di Swedenborg, in un sonetto intitolato Corrispondenze scrive della natura come d’un tempio vivente che l’uomo attraversa. Nella composizione aleggia il senso del sacro e un profumo d’incensi.È un tempio la Natura ove viventipilastri a volte confuse parolemandano fuori; la attraversa l'uomotra foreste di simboli dagli occhifamiliari. I... Leggi di più

Mistica e Gnosi

Mistica coinvolge la sfera del sacro ed implica un’esperienza personale e diretta del divino, cioè un percorso al di là del pensiero razionale. Questa condizione di partecipazione al divino può coinvolgere stati di estasi, visioni, percezione di messaggi e rivelazioni individuali. L’esperienza mistica in senso stretto secondo i Vangeli è possibile solo grazie all’intervento di Dio. Gesù disse: “Nessuno può venire a me a meno che il Padre, che mi ha mandato, non lo... Leggi di più
Cristo venuto nella carne

Il Cristo venuto nella carne

Nella seconda lettera di Giovanni troviamo una definizione dell’Anticristo che dice così: “Sono usciti molti ingannatori nel mondo, persone che non riconoscono Gesù venuto nella carne. Ecco, il seduttore è l’anticristo!”. Se l’Anticristo è colui che non riconosce il Cristo venuto nella carne si potrebbe pensare che chiunque accetti il fatto che il Cristo sia venuto sulla terra nel primo secolo non faccia parte della classe dell’Anticristo. In realtà sappiamo che il Cristo... Leggi di più

Cosmogonia e cosmologia antiche

Cosmogonia e cosmologia sono scienze divine. I più antichi scritti relativi all’origine della terra e alla forma dell’universo scaturiscono dai racconti del mito, arte divinatoria. Anticamente lo scrittore non creava soggettivamente l'opera, perché il racconto gli veniva trasmesso dalla Musa, e non era frutto di sapienza individuale. Le cosmogonie si svilupparono sempre in ambito religioso, dato che nessun uomo ha mai visto la terra dall’esterno in modo da darne una descrizione... Leggi di più
religione

Babilonia e la religione del NWO

Nel libro di Rivelazione si parla di Babilonia, la gran città che ha commesso fornicazione con i re della Terra. Identificare bene che cosa sia Babilonia non è così immediato. In questo blog abbiamo parlato più volte di Babilonia come l’impero mondiale della religione che si oppone a Dio commettendo idolatria. Vorrei capire meglio in che relazione è Babilonia con la religione unica del Nuovo Ordine Mondiale. Il NWO Guardando all’evoluzione storica delle cose i governi hanno... Leggi di più

Ispirazione, musica ed esoterismo

Ispirazione è arte e l’arte in misura maggiore o minore vive sempre di un’ispirazione che viene dall’alto, al punto da poter dire che tanto più un’arte è spirituale tanto maggiore sarà la sua carica espressiva, più evidente il carisma e la forza estetica. Giacomo Puccini che, in quanto addetto al mestiere sapeva, scrisse: “L'ispirazione è un risveglio, una fuga da tutte le facoltà umane, e si manifesta in tutte le grandi conquiste artistiche”. Ispirazione è... Leggi di più
rimanente

Il rimanente

I Testimoni di Geova hanno una loro visione particolare del rimanente di cui parla la Bibbia. La Bibbia parla in effetti di un rimanente che viene salvato e che viene portato in cielo dove si incontra con il Cristo. In particolare Rivelazione 12: 17 dice: “E il dragone si adirò contro la donna e se ne andò a fare guerra contro i rimanenti del seme di lei che osservano i comandamenti di Dio e hanno il compito di rendere testimonianza a Gesù”. Per i Testimoni di Geova questo rimanente... Leggi di più

Hitler, Churchill e il movimento neopagano

  Hitler e Churchill credettero entrambi nell'occultismo, pratica che affonda le proprie origini nel Paganesimo magico. Oggi il Paganesimo potrebbe sembrare morto, ma dalle sue spoglie è sorto il Neopaganesimo. Le origini della riscoperta pagana sono da rinvenire nel XIX secolo, nel pieno Romanticismo. In Inghilterra e nei paesi Scandinavi nasceva il modello Vichingo mentre in Germania emergevano le basi del movimento völkisch che grande influenza eserciterà su Hitler e... Leggi di più
accelerazione

L’accelerazione che dovremmo poter misurare

Molti che si fanno domande sulla vera forma della terra si chiedono come mai non percepiamo il minimo movimento e ci pare che in effetti la terra sia ferma. In effetti la Bibbia ci dice che la terra è ferma ed è il sole a muoversi, quindi capire la situazione è importante. La verità sul movimento della terra può farci capire delle cose anche a livello spirituale. I detrattori della terra piatta affermano che non si possa sentire nulla del movimento della terra in quanto essa... Leggi di più

Van Gogh, Gauguin e il culto solare

Per carattere Van Gogh era ansioso di trovare un significato nella vita e per lui dipingere era come avventurarsi nel mondo dell’invisibile: era uno spirito religioso. Tutta la sua esistenza deve essere vista alla luce del rapporto simbiotico che aveva con il fratello Theo. Non appena finisce la vita di Vincent, incredibilmente, a sei mesi di distanza, finisce anche quella del fratello, appena trentatreenne. Qui il simbolismo gioca una parte da leone. I nomi sono, come al solito,... Leggi di più
corpo

Il corpo mistico del Cristo

Penso che molti saranno d’accordo con me nel dire che gli avvenimenti degli ultimi anni ci hanno profondamente cambiati. Aver compreso i tempi che viviamo ci ha permesso di cambiare i nostri valori e abbandonare vecchi legami che ci tenevano all’interno del sistema. Abbiamo riconosciuto questo cambiamento come un battesimo nello spirito. Abbiamo cioè riconosciuto l’intervento divino a guidarci nella comprensione di cose che prima ci sarebbero sembrate assurde. La Terra piatta e il... Leggi di più
Michelson

Michelson Morley e la Bibbia

Torniamo sul tema della scienza che dovrebbe esaltare la Bibbia. Galileo diceva che se la Bibbia non è in accordo con la scienza allora si deve reinterpretare la Bibbia perché evidentemente non la si è capita bene. Egli cioè iniziava un processo di annullamento della Bibbia a favore della Scienza. Oggigiorno molte religioni continuano a dire che la Bibbia è in perfetto accordo con la scienza, e fanno grandi sforzi per interpretarla secondo la via che la scienza impone. Torniamo, per... Leggi di più
Scienza

La vera scienza deve esaltare la Bibbia

Che la Bibbia affermi che la terra sia ferma è assodato. Eclatante è il caso di Giosuè che chiede a Dio in preghiera di fermare il sole. Attenzione: chiede di fermare il sole, non la terra (Giosuè 10:12). Dio in effetti ferma il sole e la battaglia campale può continuare fino alla completa disfatta dei nemici. La Bibbia è coerente su questa descrizione e in tutto il suo testo, che è stato scritto durante un periodo storico di 1500 anni, non esprime mai il concetto di un globo rotante in... Leggi di più

Paganesimo e cristianesimo: un primo scontro

Paganesimo e cristianesimo si incontrano e si scontrano nel viaggio dei magi. Eliot di tutto questo scrive in una composizione densa di simbolismi: 1] “Fu un freddo avvento per noi,proprio il tempo peggiore dell’annoper un viaggio, per un lungo viaggio come questo:le vie fangose e la stagione rigida, nel cuore dell’inverno.E i cammelli piagati, coi piedi sanguinanti, indocili,sdraiati nella neve che si scioglie.Vi furono momenti in cui noi rimpiangemmoi palazzi d’estate sui... Leggi di più
pochi

Perché così pochi fratelli?

Da quando sono uscito da Babilonia ho trovato un bel gruppetto di amici. Ci incontriamo regolarmente su zoom e parliamo delle cose che stanno avvenendo e della parola di Dio. Tuttavia non siamo molti. Nella mia provincia siamo meno di una quindicina di persone. Poi ci sono altri sparsi in Italia. Considero queste persone come amici e fratelli. Cosa li rende tali? Non solo hanno capito che il vaccino era da evitare ma hanno capito le ragioni spirituali che stanno dietro quanto sta... Leggi di più
sistema

Gli ultimi sussulti di un sistema morente

Voglio tornare a parlare della caduta di Babilonia, vista la portata storica e profetica dell’evento. In particolare voglio concentrarmi sulle conseguenze economiche. In effetti l'andamento dell'economia ha seguito le vicende di Babilonia. Nei dieci anni in cui le dieci corna hanno espresso il loro potere su Babilonia abbiamo visto una enorme introduzione di denaro nel mercato. Abbiamo imparato a conoscere queste immissioni come "Quantitative easing", con le quali le banche centrali del... Leggi di più
rottura

2012: un anno di rottura

Ricordate le profezie Maia relative al 2012? Nessuno credeva davvero che sarebbe successo qualcosa. Era chiaro a chiunque che si trattasse di una storiella, eppure i mezzi di informazione ripetevano come un mantra la profezia della fine del mondo. Tutto puntava al 21 dicembre. Perfino i telegiornali, periodicamente, nei mesi che precedevano dicembre, ci ricordavano i termini della profezia. Mai che si fosse sentito un TG parlare della Bibbia e delle sue profezie. E invece delle profezie Maya... Leggi di più

Angeli, demòni e il démone socratico

C’è una frase nell’Apologia che Socrate avrebbe detto: “C’è dentro di me un non so che spirito divino e demonico ed è come una voce che io ho dentro sin da fanciullo, la quale ogni volta che si fa sentire sempre mi dissuade da qualcosa che sto per compiere e non mi fa mai proposte.” "τούτου δὲ αἴτιόν ἐστιν ὃ ὑμεῖς ἐμοῦ πολλάκις ἀκηκόατε πολλαχοῦ λέγοντος, ὅτι μοι θεῖόν τι καὶ [d]... Leggi di più
trebbiatura

La grande trebbiatura

Mi piace continuare a leggere la Bibbia con occhi nuovi derivanti dal fatto che molte profezie si sono adempiute negli ultimi tre anni. Stavo leggendo questa mattina il versetto di Isaia 26:20: “Va, popolo mio, entra nelle tue stanze interne, e chiudi le tue porte dietro di te. Nasconditi per un breve momento finché la denuncia sia passata.” Si sono adempiute queste parole? Per capire meglio andiamo a vedere il contesto. Il racconto di Isaia continua dicendo: “In quel giorno il... Leggi di più

Totemismo: alcuni cenni storici

Su totemismo fin qui i cenni storici non li ho ancora esposti, quelli privati e quelli generali. Mio padre, classe 1929, era cresciuto in un luogo arcaico, una borgata rurale in una valle delle Alpi Marittime. Di tanto in tanto, quando si festeggiava in famiglia, se ne usciva con una frase misteriosa. Ricorderò sempre di quando diceva ridendo “una festa come quella volta che abbiamo ucciso mio padre non l’abbiamo più fatta”. Mi son sempre chiesta da quali recessi uscisse un’idea... Leggi di più
sette mesi

Sette anni e sette mesi

A proposito di Gog di Magog in questi anni abbiamo compreso diverse cose. Sappiamo per esempio che Gog corrisponde ai re della terra con cui Babilonia ha commesso prostituzione. Questi stessi re, governanti di nazioni, ricevono ad un certo punto potere limitatamente ad un breve periodo su Babilonia stessa. Questo periodo di particolare autorità corrisponde anche agli ultimi anni di vita di questi re. Essi attaccano Babilonia cioè l'insieme delle religioni mondiali. All’interno di questo... Leggi di più
chi è Babilonia

Chi è Babilonia?

Quando si parla di Babilonia da un punto di vista profetico si fa riferimento alla Babilonia di cui si parla nel libro di Apocalisse. Non ci vogliamo riferire quindi alla antica città che fu la capitale del vasto impero il cui re era Nabucodonosor e che conquistò Gerusalemme nel 587 a.E.V. Il simbolo sicuramente prende forza a partire da questa città ma poi va oltre e assume significati di portata più vasta. Di questo simbolo si parla in maniera più estesa nel capitolo 17 di... Leggi di più
re della terra

I re della terra piangeranno

Babilonia, l'abbiamo detto, è finita con la morte di Ratzinger. La morte di questo papa, avvenuta per così dire dopo un periodo di 10 anni di dominio della bestia su di lui , ci apre nuove vie di analisi delle profezie. Continuiamo quindi su questa strada e andiamo ad analizzare quei passaggi della Bibbia che fanno riferimento alla fine di Babilonia, cercando di comprendere come le profezie si sono adempiute. Leggeremo un passaggio nel libro di Rivelazione. “E i re della terra, che con... Leggi di più