Persecuzione dei Cristiani a Roma

Che i Romani fossero tolleranti in materia religiosa è risaputo. A questo proposito Tertulliano ed Orosio (1) riferiscono che dinanzi alle persecuzioni degli ebrei contro i cristiani, Tiberio, imperatore dal 14 al 37 d.C., promulgò un editto col quale venivano minacciati di morte coloro che avessero perseguitato i cristiani. Tiberio, essendo stato informato da Ponzio Pilato della morte di Gesù Cristo, e della sua risurrezione e dei miracoli da lui operati, giudicò conveniente... Leggi di più