7 coppe dell’Apocalisse

Le 7 coppe dell'Apocalisse, come i sette sigilli e le sette trombe, fanno riferimento al periodo dei sette tempi e ne completano la descrizione dandoci ulteriori informazioni sulle cose che stanno per succedere. I sette sigilli si aprono uno alla volta e danno accesso alla conoscenza che il profeta Daniele aveva sigillato, rendendola inaccessibile (Daniele 12:4). I sigilli rappresentano la cavalcata di Gog di Magog contro il popolo di Dio. Questo è raffigurato dai 4 cavalieri... Leggi di più
ritorno di Cristo

Apocalisse: sette trombe

Le sette trombe dell'Apocalisse sono molto evocative e richiamano subito alla mente il giudizio divino contro il sistema, i governi e le religioni. Ci si potrebbe chiedere come mai le trombe debbano essere proprio sette. Il numero sette è legato al divino mentre il sei all'umano. (Rivelazione 13:18). Si pensi per esempio al cubito che era pari a 44,4cm, equivalenti a sei palmi, mentre il cubito angelico era di 51,8 cm pari a sette palmi. Il numero sette è legato alla settimana. In sette... Leggi di più
sopravvissuti

I sopravvissuti di Armaghedon

i sopravvissuti di Armaghedon chi sono? Έ palese. Il mondo sta vivendo la cosiddetta fase dell’Apocalisse. Non ci turbiamo pertanto se vediamo comparire “grandi segni e grandi prodigi”. La profezia, è vero, a volte incute timore. Ed è proprio in questo libro di Apocalisse o Rivelazione che al capitolo 16:16 viene menzionato il terrifico Armaghedon, unico caso in cui compaia questo termine nelle Scritture. In effetti il testo sacro è ricchissimo di informazioni sugli adempimenti... Leggi di più
gog e magog

Gog di Magog e una grande tribolazione diversa dal previsto

Molti di noi nel corso del tempo avranno pensato alla grande tribolazione profetizzata in Matteo 24:15-22 in termini di miseria economica e grandi cataclismi. Invece gli avvenimenti stanno prendendo una piega imprevista e quella che vediamo è una grande tribolazione diversa. In realtà, e ce ne rendiamo conto ogni giorno un po’ di più, si tratta in primo luogo di una grande miseria spirituale. Gesù ne aveva dato indicazione in questi termini: “Perciò, quando scorgerete la cosa... Leggi di più
behemoth

Il Behemoth

Il behemoth è una bestia di cui parla la bibbia nel libro di Giobbe. Abbiamo già collegato Gog di Magog con la descrizione del Leviatano, il mostro marino che ben descrive il potere politico e religioso dell'Egitto. Il Leviatano è il coccodrillo del Nilo che viene preso con un uncino e trascinato verso il deserto dove subisce la sua distruzione. Il Behemot e il Leviatano Nella Bibbia si parla poi di quest'altra bestia che viene spesso messa in contrapposizione con il Leviatano: il... Leggi di più
vaccino

Il vaccino e le piaghe di Babilonia

Si vive sotto il segno di una grande paura, la paura di morire. Accentuare questa situazione e metterla via via in risalto è una strategia politica antichissima ma sempre attuale. I nostri contemporanei hanno paura d’ammalarsi e morire più di quanto non ne avessero i molti che ci hanno preceduto. Loro, i vecchi, sapevano di Uno che solo può dare la vita e la può togliere. Viceversa oggi i più pensano di avere a disposizione una vita soltanto e si attaccano ad essa con tutte le loro... Leggi di più
lamento funebre

Un lamento funebre per Babilonia

La gran città sta per essere distrutta, già si sente il lamento funebre per Babilonia. Il capitolo 24 di Matteo può essere scandito in diversi momenti. Ci sono i tempi in cui iniziano i dolori, i tempi in cui si aspetta che finisca una certa generazione, e, soprattutto, i sette tempi della fine. Il capitolo può idealmente dividersi in due parti rispetto al manifestarsi della cosa disgustante del versetto 15 che ne costituisce il massimo momento di climax. Nella Bibbia ci sono spesso... Leggi di più
Babilonia

Bestia dell’apocalisse

In Daniele 2:41-44, nel passo descrittivo della statua che raffigura una successione di potenze mondiali (la bestia dell'apocalisse), c'è un versetto indubbiamente intrigante. Vi si legge: “E dal momento che hai visto i piedi e le dita in parte d’argilla modellata di vasaio e in parte di ferro, il regno stesso risulterà diviso, ma in esso si troverà qualcosa della durezza del ferro, dato che hai visto il ferro mischiato con l’argilla umida. E in quanto alle dita... Leggi di più

Babilonia siede sulle sette congregazioni

Abbiamo realizzato che la donna di Rivelazione 12, la moglie di Dio che genera suo figlio, moglie adultera, non è altri che Babilonia, la gran città che cavalca la bestia selvaggia e che siede sulle sette congregazioni. Il lettore ricordi che nelle Scritture Israele è legato a Dio in un patto matrimoniale (Isa 54:5) Babilonia viene descritta come una città che giace su sette monti, che sono le sette teste della bestia. Giovanni in Rivelazione 17:9 scrive: “Qui sta l’intelligenza che... Leggi di più
lamento funebre per Babilonia

Bestie di mare e di terra

Parlare di bestie di mare e di terra non è facile. Ad una prima lettura, l’Apocalisse sembra un testo complesso, indecifrabile. Apparentemente ti sembra slegato e, cronologicamente, sconnesso. Ma poi, leggendo e rileggendo, incominciano ad emergere collegamenti e punti di riferimento. Perciò si tratta di scoprire una chiave di lettura che possa facilitarne la comprensione. Come si disporrebbero allora le scene all'interno di una connessione temporale ordinata? Va notato che,... Leggi di più